Behind the Candelabra

il solito misterioso soderbergh è decisamente affamato di film e rischi: e forse mai come questa volta ha affrontato un film così rischioso. è la storia del pianista e showman Liberace. gli ingredienti per fallire c’erano tutti: kitsch, storia d’amore gay, droga, alto rischio di stereotipi (tipici del biopic e dei film sui gay) e vaccate di vario genere. ma incredibilmente è riuscito a evitare tutto questo con un film toccante, diretto, che parla sia di lustrini che di inculate e cuori infranti, in modo elegante e senza filtro, interpretato magnificamente da matt damon e – soprattutto – michael douglas, forse nella sua interpretazione migliore di sempre. teoricamente è un film tv prodotto da hbo, ma ormai è ufficiale che la tv e il cinema sono la stessa cosa. quello che continua a sorprendere di soderbergh è che nonostante i grandi film, le grandi star ecc. resta comunque un geniale artigiano, uno che, non potendo far decollare veramente un aereo, usa un trucchetto per dare l’impressione che l’aereo voli. e l’aereo vola. notevole anche la sceneggiatura di richard lagravenese, sceneggiatore de la leggenda del re pescatore. voto 8

IMDB

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...